Il cuore vince 3 a 1.

30/08/2017

Quanto vale un gesto di generosità? Si può quantificare il no profit? Già: il no profit nasce per generare benessere sociale, e non un guadagno, ma a volte occorre sapere quali benefici crea. La novità è che ora si può misurare il Ritorno Sociale sull’Investimento (detto SROI) cioè il rendimento che un’organizzazione o un progetto producono sia per i diretti beneficiari e sia per la comunità. Un esempio spiega meglio: se lo SROI è 2:1 significa che per 1 € speso dall’organizzazione si generano 2 € di valore sociale. Più alta è la prima cifra, più positivo è l’impatto per la collettività. Come si calcola? Sommando tutti i costi e i valori economici, compresi quelli risparmiati, ma lo vedremo meglio fra poco. Fondazione Ronald ha commissionato uno studio sulla materia al Centro di Ricerca ARCO*, collegato all’Università di Firenze. Risultato? Qual è il valore SROI del modello proposto dalle Case Ronald? Incoraggiante: 3,15:1 € (per 1 € speso da Fondazione Ronald, il valore generato è di 3 €, per la famiglia e la società, insomma 3 a 1). Dopo aver ascoltato più di 80 interlocutori tra famiglie, bambini, ospedali, volontari, personale delle Case e altri interessati, per ottenere il dato i ricercatori hanno misurato il risparmio per le famiglie generato dai servizi di una Casa (vitto, alloggio, riduzione dei viaggi, lavanderia, riduzioni giorni di degenza, ecc). Oltre ai benefici tangibili lo studio ha misurato anche quelli intangibili. Fondazione Ronald produce effetti diretti sul benessere complessivo della famiglia: resilienza personale, decompressione, benessere psicologico. Ad esempio, i genitori possono concentrare le energie sui bisogni dei figli, tenendo unita la famiglia senza assilli esterni che non siano la malattia del bambino; anche il senso di sicurezza e di benessere psicologico dei piccoli è superiore. Inoltre, genitori e figli fruiscono di momenti di relax organizzati nelle Case (es. attività ricreative, lezioni di cucina, servizio di parrucchiere, esercizi fisici, socialità con altre famiglie ecc.) con effetti positivi. In definitiva, quindi, i risultati dimostrano il valore generato da Fondazione Ronald con le ricadute positive per l’intera collettività. Per una volta il cuore vince, 3 a 1.
 
Per saperne di più è possibile leggere i risultati dell’intero studio al link
https://goo.gl/AxW3Yn